Stampa pagina

Alessandro Del Ben
2126
romanzo
pag. 248 - 14,5x21,5 - EAN 9788899219789
Corponove 2019 - Euro 12,00

Secondo romanzo di Alessandro Del Ben, giovane universitario nato all’esordio del Terzo Millennio e proiettato nel futuro con questo suo “2126”. Un futuro dove umani e androidi convivono, dove un poliziotto si troverÓ ad affrontare enigmi e misteri che drammaticamente finiranno per coinvolgerlo. Amici che diventano nemici, certezze che vacillano, capovolgimento di situazioni, strane coincidenze che fanno dubitare di tutti e persino di se stessi. Sette tatuate con un cuore. Terre Irredente per gli ultimi, ai margini della “Nuova Grandiosa Epoca dello Sviluppo”. Jimmy Arthur Lown, poliziotto come il padre e il nonno, si presenta al ritorno del lavoro in un momento magico dell’imbrunire, quando il finito della realtÓ diventa infinito, quando l’asfalto lucido di pioggia riverbera le fioche luci dei lampioni creando giochi di ombre nel silenzio. A Jim piaceva quel silenzio, lo rendeva calmo e talvolta felice.
Alla fine del romanzo, lo stesso Jim, con il gesto di David che mostra la testa mozzata di Golia, innalza il cuore grondante sangue di Callister, il suo cinico e malvagio “capo”, colpevole persino del massacro dei suoi genitori: la mamma in una pozza di sangue nel bel vestito leggero a fiori rosa, profumo della felicitÓ. La vendetta fu odio o pazzia? Le sbarre rinchiudono Jim nella cella pi¨ piccola del manicomio. ╚ il 2026, o il 2126 come crede Jim?